HANSEL E GRETEL DEI FRATELLI MERENDONI

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

HANSEL E GRETEL DEI FRATELLI MERENDONI

25 Gennaio 2017 ore 11:15

Mercoledì 25 gennaio 2017 ore 9.30 e ore 11.15

[tabs title=”” type=””]
[tab title=”Locandina”]
Ideazione Pasquale Buonarota, Alessandro Pisci
Con Pasquale Buonarota, Sara Brigatti, Alessandro Pisci
Scenografia Lucio Diana – costumi Monica Di Pasqua
Musiche originali Diego Mingolla
Creazione luci Bruno Pochettino – Maschere Francesco Sanseverino – Burattini Claudia Martore
Collaborazioni artistiche La Compagnie Clandestine (Francia) e Controluce Teatro d’Ombre (Italia)
Produzione Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani onlus
Spettacolo prodotto nell’ambito del progetto “Terre Comuni / Terres Communes – Alcotra 2007/2013″

Teatro di figura e teatro d’attore
Dai 5 ai 10 anni – Durata 60 min
PRIMARIA

TERMINE CONSEGNA ADESIONI: 22 DICEMBRE 2016
PAGAMENTO DA EFFETTUARSI ENTRO: 18 GENNAIO 2017[/tab]
[tab title=”Presentazione”]
Hansel e Gretel un bel giorno vanno nel bosco ad aiutare i genitori a tagliare la legna.
Ma è tutto un grande imbroglio perché i loro genitori li vogliono abbandonare nel bosco. Questo è solo il primo di una famosa trama di inganni. In questa fiaba infatti tutti i personaggi fingono, dicono bugie per ingannare qualcuno. Alla fine anche Hansel e Gretel impareranno a mentire e ingannare per salvarsi la pelle. Ma saper fingere è giusto o sbagliato?
Lo spettacolo è una riflessione sulla sottile differenza tra finzione e inganno, immaginazione e illusione, ma se la finzione è condivisa da tutti allora può essere un gioco meraviglioso in cui farci coinvolgere senza paura, come il teatro.
La fiaba di Hansel e Gretel ci viene raccontata da due vecchi fratelli burattinai, i fratelli Merendoni, ultimi eredi di una antica famiglia di burattinai italiani. Dati per dispersi ormai da molti anni, li ritroviamo qui, pronti ancora una volta a fingersi Hansel e Gretel e ad ingannarci con i loro magistrali trucchi teatrali per il nostro piacere. Ricominciano da dove avevano iniziato, da una ingegnosa baracca e dai loro tipici burattini alla ricerca di un pubblico da conquistare. Guidati dal loro vecchio giradischi mettono in scena questo racconto del loro repertorio, travestendosi da Hansel e Gretel e manipolando i burattini dei due genitori.
Ma i due burattinai, come in un rovesciamento della favola, vengono abbandonati dai loro burattini perché troppo vecchi e miseri, e finiranno così per rivivere sulla loro pelle le disavventure dei personaggi di Hansel e Gretel.

Benvenuti dunque nel teatro dei fratelli Merendoni, dove tutto è finto ma niente è falso![/tab]
[tab title=”Note”]
Pasquale Buonarota e Alessandro Pisci sono autori e attori da quasi vent’anni di testi e spettacoli teatrali rivolti alle nuove generazioni. Collaborano stabilmente con la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani onlus di Torino partecipando ad alcuni dei più importanti Festival Nazionali ed Internazionali, come i Festivals di Avignone, Seattle, Edimburgo, Lione, e ricevendo numerosi riconoscimenti.

COLLABORAZIONE ALLA PRODUZIONE
La produzione è nata nell’ambito del progetto transfrontaliero Italia – Francia “Terre Comuni / Terres Communes – Alcotra 2007/2013 e questo ha consentito agli artisti – grazie anche alla residenza creativa in Francia (presso il Théâtre du Briançonnais) – di arricchire e costruire, attraverso confronti e scambi, la propria professionalità. Inoltre la programmazione e i laboratori che hanno avuto luogo nei teatri e luoghi partner (Théâtre de Grasse, Grasse e Théâtre Durance, Château-Arnoux/Saint-Auban), hanno permesso di creare una situazione unica per instaurare un legame tra i colleghi, per trovare ispirazione e per scoprire nuovi mezzi di espressione. La realizzazione dello spettacolo ha visto il coinvolgimento delle competenze dei registi Ester Bichucher e Denis Fayollat della Compagnie Clandestine (Francia) e di Alberto Jona e Corallina De Maria di Controluce Teatro d’Ombre (Italia) che hanno collaborato alla traduzione, alla messa in scena e alla creazione delle ombre.

ACCESSIBILITÀ AD UN PUBBLICO INTERNAZIONALE
Per favorire la mobilità a livello internazionale, lo spettacolo è stato concepito senza parole, dove la potenza visiva e il teatro d’attore sono arricchiti dal teatro di figura e d’ombre e dove gli attori – dotati di una forte componente espressiva mimico-gestuale – dialogano tra loro attraverso una sorta di grammelot.
L’unica parte testuale consiste nella registrazione di un breve testo facilmente traducibile e adattabile in qualsiasi lingua e ad oggi effettuata in versione italiana, francese e inglese.[/tab]
[/tabs]

Dettagli

Data:
25 Gennaio 2017
Ora:
11:15
Categoria Evento:
Sito web:
www.fondazioneteatrococcia.it

Luogo

Teatro Coccia
Teatro Coccia Via fratelli Rosselli, 47
Novara, NO 28100
+ Google Maps
Telefono:
0321233201
Sito web:
https://www.fondazioneteatrococcia.it/