Scienze in Atto – Seconda edizione

SCIENZE IN ATTO - Seconda edizione

PROGETTO DI TEATRO SCIENTIFICO con ENI, partner unico RIVOLTO AGLI ISTITUTI SUPERIORI



Qui il link allo spettacolo "CI SARA' UNA VOLTA".

La prima edizione del progetto Scienze in Atto, che si è svolto tra ottobre 2015 e maggio 2016, ha visto coinvolti circa 100 studenti delle scuole di Novara, e in particolare: due classi del Liceo artistico coreutico musicale “Casorati”, una classe del liceo scientifico “Antonelli”, una classe dell’ITI “Omar” e una classe dell’ITIS “Fauser”, che hanno partecipato alla fase di ricerca, backstage e scrittura dei testi teatrali.
Pensato dal Teatro Coccia di Novara in collaborazione con Eniscuola e il Centro Ricerche Donegani, il progetto mirava ad avvicinare i ragazzi ai temi della scienza, e a favorirne una personale rielaborazione attraverso la creazione di testi rappresentati con diverse forme artistiche. Dopo una fase di ricerca, gli studenti, divisi in gruppi e seguiti da drammaturghi e sceneggiatori professionisti, hanno avuto il compito di tradurre le informazioni scientifiche in uno spettacolo teatrale, un cortometraggio e un racconto musicale. La rosa dei temi da trattare è stata scelta dagli studenti stessi tramite uno strumento di comunicazione a loro particolarmente familiare, il social network Facebook. Le Briciole di Scienza, realizzate dalla Fondazione Eni Enrico Mattei, sono sei clip che raccontano in modo semplice e brillante l'energia e le nuove tecnologie. Il 7 ottobre 2015, presso l’Istituto Fauser, gli studenti coinvolti nel progetto si sono incontrati con un esperto di divulgazione scientifica per individuare, tra le sei Briciole di Scienza pubblicate sulla pagina Facebook di Eniscuola, i tre temi più interessanti da trattare. I tre video che hanno ottenuto più ‘like’ sono stati al centro dell’incontro, moderato dal trio comico I Boiler, di giovedì 29 ottobre. Al Teatro Coccia i ragazzi hanno scelto quale argomento sviluppare tra: i concentratori solari luminescenti, idrogeno vettore energetico e la chimica verde. Ad avere la meglio i concentratori solari luminescenti. Il 18 maggio 2016 i tre lavori (insieme alle riprese di backstage effettuate dagli studenti del “Fauser”) sono stati presentati in Teatro in un doppio appuntamento, alle 11 per le scuole (circa 800 ragazzi) e alle 21 aperto al pubblico (circa 500 persone), moderato e animato dalla coppia comica Nuzzo Di Biase la mattina a tutte le scuole coinvolte, la sera alla città La serata è stata condotta dal duo comico Nuzzo Di Biase, che ha giocato sul tema dei concentratori solari e ha introdotto ogni lavoro con sketch e racconti su temi scientifici inerenti.

Il progetto prosegue nella stagione 2016/2017 con Scienze in Atto – Seconda edizione, che vede coinvolte le classi 3B e 4B Liceo Scientifico e 4C BIO ITI dell’Istituto Superiore “E. Fermi” di Mantova, che da novembre 2016 hanno iniziato a seguire lezioni tenute da esperti di Eni sulla TRANSIZIONE ENERGETICA. Argomento che sarà il tema sul quale gli stessi alunni scriveranno i testi degli spettacoli, coadiuvati da un drammaturgo professionista, a partire dal mese di gennaio 2017.
Dopo gli incontri scientifici sulla transizione energetica con gli esperti di Eni, i ragazzi della III B, della IV B e della IVC BIO dell’Istituto Enrico Fermi di Mantova hanno cominciato il lavoro di ideazione e scrittura del testo teatrale guidati da una drammaturga. Il lavoro viene svolto da ogni classe separatamente, con alcuni appuntamenti a classi riunite. L’obiettivo è quello di creare un testo unico diviso in tre atti: ideata una struttura comune, ogni classe si occupa di sviluppare e scrivere un singolo atto. La revisione dei testi verrà poi effettuata da tutte le classi coinvolte in modo da rendere il lavoro omogeneo e coerente.

Il Teatro Coccia si occuperà della messa in scena degli scritti prodotti dagli studenti, avvalendosi della collaborazione di attori e registi professionisti. I lavori verranno rappresentati a maggio in un grande appuntamento aperto al pubblico sia al Teatro Coccia di Novara sia al Teatro Sociale di Mantova.

........................


Dopo gli incontri scientifici sulla transizione energetica con gli esperti di Eni, i ragazzi della III B, della IV B e della IVC BIO dell’Istituto Enrico Fermi di Mantova hanno cominciato il lavoro di ideazione e scrittura del testo teatrale guidati da una drammaturga.
Il lavoro viene svolto da ogni classe separatamente, con alcuni appuntamenti a classi riunite. L’obiettivo è quello di creare un testo unico diviso in tre atti: ideata una struttura comune, ogni classe si occupa di sviluppare e scrivere un singolo atto. La revisione dei testi verrà poi effettuata da tutte le classi coinvolte in modo da rendere il lavoro omogeneo e coerente.
Incontri svolti finora:
26.1 Elementi di scrittura drammaturgica: la situazione, il personaggio, la struttura; esercizi e lettura di scene emblematiche tratte da testi teatrali noti
31.1 Dal tema al testo: brain storming ed elaborazione di trame possibili a partire dal tema dato; per ogni classe si sono formati tre gruppi di lavoro con l’obiettivo di sviluppare tre diversi soggetti sul tema della transizione energetica
3.2 e 8.2 Sviluppo dei soggetti e divisione in atti e scene
9.2 Con le tre classi riunite: presentazione di tutti i soggetti elaborati (7 in totale), discussione sui temi trattati, sui personaggi e sugli snodi narrativi
13.2 Scelta e rielaborazione del soggetto unico su cui lavorare, approfondimento della struttura e delle scene, sviluppo della trama e divisione nei tre atti, messa a fuoco dei personaggi
23.2 Assegnazione di un atto a ciascuna classe. La scrittura del copione: letture e spunti per la prima stesura dei dialoghi
3.3 Rielaborazione prima stesura del copione. Messa a punto della struttura generale dei tre atti
7-8.3 Editing dell'atto primo (scritto dalla IV B) ad opera della IV C BIO ed editing dell'atto secondo (scritto dalla IV C BIO) ad opera della IV B. La III B rilebora la struttura dell'atto terzo e mette a fuoco azioni e personaggi
21.3 lettura e modifiche dei dialoghi e della struttura dei tre atti
23.3 lettura e modifiche dei dialoghi e della struttura dei tre atti - scrittura delle scene mancanti
31.3 Incontro a classi riunite: lettura integrale del testo - note e commenti; divisione in gruppi di classi miste per editing e scrittura del finale e delle scene mancanti.

Incontri scientifici (a classi riunite):
28.11 Luca Longo “Che cos’è l’energia”
6.12 Rosanna Fusco “Introduzione alla transizione energetica”
15.12 Franco Palermo “Approfondimenti sulla transizione energetica: Carbon Capture and Storage”
19.1 Franco Palermo “L’efficienza energetica”
20.1 Andrea Bellati “La divulgazione dell’informazione scientifica”
23.1 Luca Longo “Le energie rinnovabili”