Corso di tecnico luci per il teatro musicale

ACCADEMIA DEI MESTIERI DELL’OPERA

CORSO DI TECNICO LUCI TEATRALE

Docente coordinatore

Ivan Pastrovicchio

Docenti ospiti Amerigo Anfossi, Ing. Marco Cigolotti (RSPP del Teatro Coccia)

 

  1. Destinatari

Il corso è rivolto ad un massimo di 10 candidati, di qualsiasi nazionalità che abbiano compiuto 18 anni all’atto di invio dell’iscrizione.

 

  1. Finalità del corso

Il corso è finalizzato allo studio di elementi di elettrotecnica e illuminotecnica teatrale, progettazione su cad dedicati, principi base di light design e tecnologie di consolle e mira a concorrere alla formazione di tecnici luci per la produzione di spettacoli dal vivo, musicali, opere. Le materie di studio partiranno dalle normative sulla sicurezza sul lavoro (dlgs 81/08, dm 10/03/98), storia del teatro musicale, conoscenze di tecniche e pratiche sia in merito all’elettrotecnica che agli apparati e ai software di gestione, oltre che di metodo applicato ad impianti complessi come quelli illuminotecnici dei teatri. Il processo di apprendimento sarà integrato a diversi periodi di work experience all’interno delle produzioni del Teatro Coccia.

 

  1. Periodo e modalità di svolgimento

Il corso si svolgerà presso il Teatro Coccia di Novara e sarà articolato in più periodi non continuativi a partire da novembre 2020 fino a maggio 2021. Le lezioni saranno pianificate in accordo con la programmazione del Teatro con particolare attenzione alle produzioni di teatro musicale e parallelamente ai periodi di lezione degli altri corsi. In caso di interruzione del corso “causa forza maggiore” si procederà con modalità Formazione a Distanza tramite piattaforma online dedicata per le lezioni teoriche mentre quelle pratiche e i periodi di work experience saranno posticipati.

 

  1. Piano formativo

Il corso sarà strutturato in 130 ore teoriche e pratiche e 70 giorni di work experience e sarà formato dai seguenti moduli:

INTRODUZIONE ALL’AMBIENTE DI LAVORO: la macchina teatrale e i suoi ambienti; il Teatro Coccia e confronto con altri teatri. Docenti Helenio Talato, Renato Bonajuto, Corinne Baroni.

MODULO SICUREZZA: corso base sicurezza sui luoghi di lavoro, in palcoscenico e applicazione protocollo Covid-19. Docente Ing. Marco Cigolotti (RSPP del Teatro Coccia).

ELEMENTI DI STORIA DELL’ILLUMINAZIONE: excursus storico sull’utilizzo della luce, della fotografia e dei video nei teatri; evoluzione, ruoli, mansioni. Docente Amerigo Anfossi.

PRINCIPI DI ELETTROTECNICA: tensione, corrente, potenza, tensioni monofase e trifase, interruttori e protezione, sezione dei conduttori, codice colore dei cavi e standard spine.

QUADRI DI DISTRIBUZIONE E DIMMER: allaccio elettrico, collegamento dimmer, divisione dei carichi e spinamento.

INTRODUZIONE ALLO STANDARD DMX: protocollo di comunicazione, cavi di segnale, connettori.

IMPIANTO LUCI DI SCENA ECORPI ILLUMINANTI: ritorni e cavi di collegamento, motori, americane, bilance, bilancini, stativi, staffe; proiettori convenzionali, led, motorizzati, accessori. Docenti Amerigo Anfossi e Ivan Pastrovicchio.

GELATINE FILTRI E GOBOS: introduzione all’utilizzo e riconoscimento dei filtri colorati, frost e smerigli; tipologie gobos e modalità d’impiego.

PIANTA LUCI: cos’è, com’è fatta, come leggerla, come allestirla in relazione alla scenografia.

PROCESSO DI PRODUZIONE: montaggio, puntamenti, prove ed effetti luce, ubicazione e posizionamento dei corpi illuminanti: luce frontale, pioggia, tagli, controluce.

INSTALLAZIONE CORPI ILLUMINANTI: metodi di montaggio e sicurezza durante il montaggio, fasi e tempistiche dello smontaggio, riordino, pulizia, palcoscenico, cabine, proiettori.

PRINCIPI BASE DELL’UTILIZZO DI UNA CONSOLLE LUCI: indirizzi e canali, patch, gruppi, assegnazioni submaster, controllo parametri, cuelist e memorizzazioni, pratica con software e consolle.

PRINCIPI BASE DI FONICA PER IL TEATRO MUSICALE E LIRICO: diffusori, ritorni, mixer.

WORK EXPERIENCE: i periodi teorici e pratici saranno intervallati da periodi di esperienza sul campo durante le produzioni liriche del Teatro Coccia per testare direttamente tecniche apprese e il funzionamento della produzione del teatro musicale.

 

  1. Domanda di ammissione per la selezione

Per accedere alla preselezione non è richiesto titolo di studio specifico ma è preferibile un’ottima conoscenza della lingua italiana e delle conoscenze base di elettrotecnica.

Sarà necessario inviare per posta elettronica (oggetto dell’e-mail “AMO – CORSO DI TECNICO LUCI TEATRALE” i seguenti documenti:

  • Richiesta di iscrizione compilata (allegato A) con fotocopia del documento d’identità;
  • Curriculum dettagliato formativo e professionale;
  • Ricevuta di pagamento tramite bonifico bancario a favore di Fondazione Teatro Coccia Onlus IBAN IT 80 X 05034 10100 000000042424 della tassa di iscrizione di € 40,00.

Indirizzo e-mail accademia@fondazioneteatrococcia.it

 

  1. Selezione

I curricula saranno esaminati dai docenti dell’Accademia. I candidati saranno successivamente invitati ad un colloquio motivazionale ai fini della selezione.

 

  1. Scadenze e termini

– entro il 23 novembre 2020 le domande di ammissione, corredate di quanto indicato al punto 5, dovranno pervenire al Teatro Coccia di Novara solo tramite mail all’indirizzo accademia@fondazioneteatrococcia.it; il risultato della selezione verrà comunicato via mail ai candidati entro il 26 novembre 2020;

– il 28 e 29 novembre 2020 si svolgeranno i colloqui di ammissione;

– i nomi dei candidati ammessi al corso verranno comunicati al termine dei colloqui.

 

  1. Costi e condizioni di partecipazione

La quota di partecipazione al corso per gli allievi ammessi è di € 1.200,00 comprensivo delle dispense didattiche.

 

Tale quota dovrà essere saldata in quattro rate da € 300,00 cad. (30/11 – 31/12 – 28/02 – 30/04) tramite bonifico bancario a favore di Fondazione Teatro Coccia Onlus e contestuale invio della contabile a accademia@fondazioneteatrococcia.it.

Iban su cui effettuare i pagamenti:

IBAN IT 80 X 05034 10100 000000042424

Si specifica che qualora le rate non fossero regolarmente saldate nei termini indicati, verrà interrotta la frequenza al corso.

Le spese di vitto e alloggio saranno a carico degli allievi, che potranno usufruire delle convenzioni che la Fondazione Teatro Coccia ha stipulato con hotel e ristoranti cittadini.

 

La frequenza al corso è obbligatoria sia per le ore teoriche che per i work experience per cui è richiesta la partecipazione attiva di tutti gli studenti del corso. Eventuali esigenze che possano parzialmente compromettere la partecipazione alla produzione vanno tassativamente comunicate al momento dell’ammissione.

 

Gli allievi avranno la possibilità attraverso uno speciale abbonamento di partecipare come pubblico a tutti gli spettacoli in cartellone della stagione del Teatro Coccia.

Scarica qui bando e  scheda in pdf

Info e contatti

e-mail: accademia@fondazioneteatrococcia.it